salta al contenuto

Dirigenza Amministrativa

Materie ed attività di competenza

L’ufficio della Dirigenza amministrativa svolge un ruolo di indirizzo, propulsione e coordinamento delle singole unità organizzative, avvalendosi della collaborazione dei singoli responsabili di servizio, nonché controllo sull'intera organizzazione.

In particolare, il direttore amministrativo:

  • organizza il personale degli uffici di cancelleria e di segreteria autorizzando le assenze per le quali è stata delegata;
  • gestisce i fondi assegnati dallo Stato all’ufficio;
  • è responsabile delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
  • compila il mod. 770 e i mod. CUD e rilascia le dichiarazioni per il lavoro autonomo;
  • è funzionario preposto ai sensi del D. Lgs. 81/2008;
  • espleta le incombenze relative all’affidamento degli incarichi al R.S.P.P. e al medico competente, ai sensi della Legge 81/2008 e successive modifiche;
  • è funzionario addetto al controllo dell’osservanza delle norme di cui alla legge 584/75 (legge antifumo);
  • tiene i rapporti con l’esterno (Regione – Ministero – Tribunale – Agenzia delle Entrate – Poste – Ufficiali Giudiziari – Comune);
  • espleta le incombenze relative alle asseverazioni di perizie, alle traduzioni giurate, agli atti notori e all’autentica di registri contabili;
  • provvede alla pubblicazione delle sentenze civili nonché al deposito e alla numerazione dei decreti ingiuntivi;
  • esamina gli atti civili ai fini della registrazione presso l’Agenzia delle Entrate;
  • rilascia le formule esecutive dei decreti ingiuntivi, delle sentenze civili e dei verbali di conciliazione;
  • predispone i decreti di fissazione delle udienze concernenti le opposizioni alle sanzioni amministrative;
  • provvede alla liquidazione dei compensi ai giudici;
  • compila le statistiche civili;
  • archivia i biglietti di cancelleria nei fascicoli dei procedimenti civili in corso;
  • controlla la regolarità dei ricorsi per decreto ingiuntivo e liquida le relative spese legali affinché il giudice sottoscriva i decreti stessi;
  • predispone le ordinanze pronunciate fuori udienza da sottoporre alla firma del giudice;
  • redige le sentenze civili integrandole con le motivazioni predisposte dal giudice;
  • redige, a richiesta del giudice, i verbali di udienza di pronta soluzione al fine di snellire le incombenze e i tempi di attesa delle udienze stesse.